Art - ambiente risorse territorio

I Nostri Lavori

Caso Studio

Mappa Interattiva

  • Tutte le categorie
  • Tutte le sottocategorie
  • Tutti i luoghi
  • Tutti i clienti
mappa elenco
+{{ project.Pictures.length-2 }}

2014 - 2014 in corso

Parma

Il I° lotto del "Raccordo autostradale A15/A22 Tirreno-Brennero”, riguarda la tratta autostradale compresa tra l'A15, in Comune di Fontevivo (PR), e I'Autostazione Trecasali - Terre Verdiane, in Comune di Trecasali (PR), di lunghezza complessiva pari a km 9,500 circa, di cui km 2,350 circa consistenti nel risezionamento dell'A15, a sud dell'interconnessione con l'A1, e circa 7,150 km in un tratto di nuova realizzazione. Per ognuna delle componenti ambientali oggetto di MA (Acque superficiali, Acque sotterranee, Atmosfera, Fauna, Vegetazione, Rumore, Vibrazioni, Suolo, Paesaggio) il PMA ha definito: l’ambito di indagine; i criteri di scelta dei punti di misura; i parametri da sottoporre a monitoraggio; la modalità di esecuzione del monitoraggio; la tempistica di esecuzione dei prelievi; la struttura organizzativa per l’esecuzione del MA; le modalità di analisi e di restituzione dei dati. Il PMA è stato articolato nelle tre fasi di cui si riportano nel seguito le finalità: • monitoraggio ante operam (AO): definire lo stato fisico dei luoghi preliminarmente all’avvio dei lavori, rispetto al quale valutare gli effetti indotti dalla realizzazione e all’esercizio dell’opera; • monitoraggio in corso d'opera (CO): controllare l'evoluzione degli indicatori ambientali rilevati nello stato AO, rappresentativi di fenomeni soggetti a modifiche indotte dalla realizzazione dell'opera; monitorare situazioni specifiche, al fine di un eventuale adeguamento dei lavori; identificare criticità ambientali, non individuate in fase AO, che richiedono ulteriori azioni di monitoraggio; • monitoraggio post operam (PO): confrontare gli indicatori definiti in fase AO con quelli rilevati in fase di esercizio; controllare i livelli di ammissibilità dello scenario finale; verificare l’efficacia degli interventi di mitigazione e compensazione, anche al fine del collaudo. La progettazione del PMA è stata preceduta dal censimento dei ricettori sensibili relativi ad ogni Componente ambientale.
+{{ project.Pictures.length-4 }}

Committente

Periodo

- in corso

{{ item.Name }}

  • loading...

  • loading...